Tromperie - Inganno

Genere: Drammatico

Regia: Arnaud Desplechin
Con: Lea Seydoux, Denis Podalydes, Valerie Thepsouvanh, Matej Hofmann, Ian Turiak, Frédérique Giffard, Gennadiy Fomin, André Oumansky, Saadia Bentaieb, Rebecca Marder, Miglen Mirtchev, Madalina Constantin, Anouk Grinberg, Emmanuelle Devos, Léa Seydoux, Denis Podalydès
Il film è un adattamento dell'omonimo romanzo di Philip Roth. Presentato al Festival di Cannes 2021 e al Rendez-Vous 2022. Londra 1987, Philip è un rinomato scrittore americano che vive nella City insieme a sua moglie. Philip ha la straordinaria qualità di riuscire a far parlare, nei suoi libri, le donne della sua vita. Oltre alla moglie, dalla quale si è molto distaccato negli ultimi mesi, lo scrittore frequenta costantemente l'amante nel suo studio, perfetto nido d'amore perché lontano da occhi indiscreti. Nei loro incontri i due amanti si comportano come una vera e propria coppia: dai momenti passionali ad altri più litigiosi, discutono su ogni cosa, alimentando la voglia di Philip di conoscerla sempre di più. Oltre alla moglie e all'amante, un'altra donna è molto presente nella vita dello scrittore, un'amica, purtroppo malata terminale. Tutte queste donne parlano attraverso la voce di Philip, perfino in sogno. Nessun filo conduttore lega queste conversazioni se non l’eco delle ossessioni del suo autore: il sesso, l’adulterio, la fedeltà, l’antisemitismo, la letteratura. Feticista delle parole, così si è definito, Philip è in costante e continuo ascolto delle donne che lo circondano.