Maledetto Modigliani

Genere: Documentario

Regia: Valeria Parisi
Il docu-film racconta la vita e la produzione di Amedeo Modigliani, artista d’avanguardia di inizio Novecento diventato un classico contemporaneo amato e imitato in tutto il mondo. Livornese dalla vita breve e tormentata, viene narrato da un punto di vista originale: quello di Jeanne Hébuterne, l’ultima giovane compagna, che si suicidò due giorni dopo la morte dell’amato, avvenuta il 24 gennaio 1920 a soli 35 anni. In realtà sono anche i suoi dipinti a parlarci giocando tra riprese della Parigi di oggi e foto e filmati d’archivio in bianco e nero. Ma Il docu-film percorre le tracce dell’artista in tutti i suoi luoghi più tipici: le strade, le piazze, il quartiere livornese della Venezia Nuova, la sinagoga, il mercato centrale, le montagne vicine e la campagna in cui aveva imparato il mestiere di pittore coi macchiaioli e dove trova poi materia per le sue statue, l’arenaria e il marmo.