Il paradiso probabilmente

Genere: Commedia

Regia: Elia Suleiman
Con: Elia Suleiman, Gael García Bernal, Holden Wong, Robert Higden, Sebastien Beaulac
Alla ricerca della propria identità, ES (nient'altro che le iniziali del regista Elia Suleiman che veste di fatto i panni di se stesso) fugge dalla Palestina, sua terra natale, in cerca di una patria alternativa. Ma il progetto si rileverà ben presto irrealizzabile perché il protagonista si rende conto che la Palestina, ovviamente in senso figurato, lo segue come un'ombra. Perciò quella che doveva essere la promessa di una nuova vita si trasforma in una surreale e grottesca commedia degli errori perché indipendentemente dalla distanza e dalla meta del viaggio, che sia Parigi o New York, c'è sempre qualcosa che gli ricorda casa. La saga comica, dunque, esplora identità, nazionalità e senso di appartenenza, nella quale ES pone fondamentalmente una domanda: qual è quel luogo che possiamo veramente chiamare casa? Il film non dà risposte, se non che bisogna innanzitutto essere in pace con se stessi prima di poterlo essere, ovunque o in un determinato posto, in mezzo agli altri.

Questo film non risulta attualmente in programmazione in alcuna provincia.