Harry Potter e il prigioniero di Azkaban

Genere: Fantastico

Regia: Alfonso Cuarón
Con: Mark Williams, Bonnie Wright, Julie Walters, Chris Rankin, James Phelps, Oliver Phelps, Geraldine Somerville, Adrian Rawlins, Harry Melling, Fiona Shaw, Pam Ferris, Richard Griffiths, Timothy Spall, Peter Best, Julie Christie, Emma Thompson, Jennifer Smith, Matthew Lewis, Bronson Webb, Tom Felton, Robbie Coltrane, Maggie Smith, Alan Rickman, Michael Gambon, David Thewlis, Gary Oldman, Emma Watson, Rupert Grint, Daniel Radcliffe
Terzo episodio della magica saga creata dalla penna di J.K. Rowling. Per il giovane mago inizia un nuovo anno scolastico al castello di Hogwarts. Ma, i fantasmi del passato, continuano a tormentare Harry. Un nuovo nemico arriva dalla tetra prigione di Azkaban: il feroce assassino Sirius Black, colui che un tempo tradì i genitori del giovane mago consegnandoli a Lord Voldemort, è riuscito in una fuga ritenuta da tutti impossibile. Ed ora è sulle tracce di Harry. Ma non tutto è come sembra. In una notte di luna piena un segreto a lungo nascosto tra le pieghe del passato verrà svelato. Un segreto che cambierà per sempre il destino dell'indomito protagonista. Se con "La camera dei Segreti" Chris Columbus aveva "interrotto" l'atmosfera fiabesca per avventurarsi in atmosfere più cupe, qui il talentuoso regista messicano Alfonso Cuarón ("I figli degli uomini) va oltre. Decisamente inquietanti le figure dei "dissennatori". Ambiguo quanto basta il personaggio di Sirius Black (interpretato da un sempre convincente Gary Oldman), vero fulcro della storia.