The Silent Man

Genere: Biografico

Regia: Peter Landesman
Con: Liam Neeson, Diane Lane, Kate Walsh, Maika Monroe, Marton Csokas, Ike Barinholtz, Wendi McLendon-Covey, Tony Goldwyn, Josh Lucas, Michael C. Hall
Il caso Watergate da una prospettiva inedita, quella delle più alte cariche al potere: una finestra aperta su un governo nello scompiglio. Questa è la storia di Mark Felt, il vice-direttore dell'FBI che è stato – sotto lo pseudonimo di “Gola profonda” - la fonte anonima dello scandalo Watergate negli anni '70. Il racconto della vita privata e professionale del brillante e intransigente informatore segreto che ha rischiato e sacrificato, ogni cosa, compresa la famiglia, la carriera e persino la libertà, per rendere note le informazioni scottanti di cui era a conoscenza... Dopo "Il caso Spotlight" approda sul grande schermo un'altra storia vera mai raccontata: Peter Landesman, al suo terzo film dopo "Parkland" (2013) e "Zona d'ombra - Una scomoda verità" (2015), firma regia e sceneggiatura del dramma su "Gola profonda", lo pseudonimo di Mark Felt, vice-direttore dell'FBI fonte anonima dello scandalo Watergate negli anni '70, la cui identità è rimasta per tre decenni uno dei grandi misteri insoluti della politica statunitense. L'identità di Felt venne rivelata nel 2005, da Vanity Fair, Basato sul libro dello stesso Felt, "The FBI Pyramid: From the Inside e A G-Man’s Life" (scritto con John O’Connor), il film vede protagonisti Liam Neeson, già in sala nel 2018 con "L'uomo sul treno", e Diane Lane, che ritroviamo al cinema dopo "Parigi può attendere" del 2016, affiancati tra gli altri da Marton Csokas, Tony Goldwyn, Josh Lucas e Kate Walsh. L'identità di Felt venne rivelata solo nel 2005, da un articolo di Vanity Fair e, scrive Landesman nelle note di regia, "Non avevo neppure mai sentito parlare di lui, ma di una cosa ero sicuro: l'apparente banalità della vera identità di "Gola profonda" avrebbe finito con il diventare l'esatto motivo per cui quella di Mark Felt era una delle grandi storie del nostro tempo. Chi diavolo era quest'uomo per decidere di aprire un varco rivelando i peccati e la corruzione di un Presidente? Chi si credeva di essere questo anonimo “affossatore” per pensare di poter contribuire a cambiare il corso della storia?"

Questo film non risulta attualmente in programmazione in alcuna provincia.