The Rider - Il sogno di un cowboy

Genere: Drammatico

Regia: Chloe Zhao
Con: Brady Jandreau, Mooney , Tim Jandreau, Lilly Jandreau, Leroy Pourier, Cat Clifford, Tanner Langdeau, James Calhoon, Terri Dawn Pourier, Lane Scott, Derrick Janis
Dopo un tragico incidente a cavallo, il giovane cowboy Brady (Brady Jandreau) vede i suoi sogni sfumare: scopre infatti che non potrà più gareggiare. Tornato a casa nella riserva indiana di Pine Ridge, South Dakota, Brady lotta per superare il trauma dell’incidente,sia dal punto di vista fisico che psicologico. Nonostante il momento difficile, il ragazzo non può pensare solo a se stesso, deve infatti badare alla sorella Lilly che, affetta dalla sindrome di Asperger, non può contare sulle attenzioni del padre Wayne. L’uomo, dipendente dal gioco d’azzardo, arriverà addirittura a vendere il cavallo preferito di Brady per saldare i suoi debiti. Frustrato e oppresso dal senso di inadeguatezza, Brady si allontana dal mondo e dagli amici del rodeo e inizia a spendere la maggior parte del suo tempo con l’amico Lane (Lane Scott) anch’egli in riabilitazione intensiva dopo un incidente. La lontananza dai cavalli diventa però insopportabile e Brady torna così ad allenarsi. Ma dovrà prendere una decisione: dedicarsi alla guarigione con l'aiuto della sua famiglia e dei suoi amici, o rischiare tutto per mantenere l'unico senso di sé che abbia mai conosciuto. L'idea del film nasce durante le riprese del primo film "Songs My Brothers Taught Me", nel 2013, quando Chloé Zhao ha conosciuto nella riserva indiana di Pine Ridge un gruppo di cowboy Lakota. Nonostante la loro carnagione chiara, sono nati e cresciuti nella riserva e sono sia Oglala Lakota Sioux che cowboy. Indossano cappelli piumati per onorare la loro discendenza Lakota - cowboy indianoi insomma - una vera contraddizione americana. Chloé ne è rimasta affascinata e ha chiesto ad alcuni di loro di partecipare al film come attori nelle parti secondarie.