The Party

Genere: Commedia

Regia: Sally Potter
Con: Kristin Scott Thomas, Timothy Spall, Patricia Clarkson, Bruno Ganz, Cillian Murphy, Emily Mortimer, Cherry Jones
Per celebrare il suo tanto atteso e prestigioso incarico come Ministro del Governo Ombra, che spera sia anche il trampolino di lancio per la leadership del partito, la neoeletta Janet organizza con suo marito Bill una festa con gli amici più stretti nel suo appartamento di Londra. Una volta giunti gli ospiti, la festa prende una piega inaspettata quando Bill all’improvviso fa due rivelazioni esplosive prima che venga servita la cena. L'atmosfera allegra si frantuma presto in mille pezzi, mentre i segreti iniziano a emergere in questa zona di guerra domestica, amore, amicizia, convinzioni politiche e un intero stile di vita vengono messi in discussione. Indubbiamente, dopo questa notte, le cose non saranno più le stesse. Per nessuno. Sally Potter ("Orlando" del 1992, "Lezioni di tango" del 1997, "The Man Who Cried - L'uomo che pianse" del 2000) scrive e dirige una commedia arguta e impregnata di cinismo che vira alla tragedia coinvolgendo un cast all star che comprende Kristin Scott Thomas, Timothy Spall, Patricia Clarkson, Bruno Ganz, Cillian Murphy, Emily Mortimer, Cherry Jones. In questa nuova opera, la Potter mette i propri personaggi sotto massima pressione, punta sul caos, sul panico per mettere a nudo le false sicurezze, la morale senza più consistenza dell’intellettuale borghese e il ruolo delle donne nell’era post – post femminista. Nelle note di regia si legge "The Party è stato concepito come un film estremamente essenziale, che trasforma l’isolamento (e tutti i vincoli del tempo reale) in una virtù. In un bianco e nero privo di elaborati effetti speciali o di innaturali cambi di location, elementi all’apparenza semplici assumono funzione narrativa. Ogni cosa è esposta. Non c’è un luogo dove nascondersi durante lo svolgersi della storia".