Poesia senza fine

Genere: Biografico

Regia: Alejandro Jodorowsky
Con: Adan Jodorowsky, Jeremias Herskovits, Brontis Jodorowsky, Pamela Flores
All'alba degli anni '50, a Santiago del Cile, Alejandro è un ventenne che sogna di diventare poeta, nonostante le resistenze paterne che lo vorrebbe, invece, medico. Intrappolato nell'ennesima riunione di famiglia, recide il legame con essa e trova rifugio in una comune di artisti avanguardisti per coltivare finalmente il suo desiderio. Introdotto nella più importante cerchia bohémien del Cile di quegli anni conosce giovani artisti destinati a diventare i titani della letteratura ispanica del XX secolo. Alejandro trova ispirazione accanto a questi esseri, esplorando la vita insieme, in modo autentico e libero. Il regista surrealista Alejandro Jodorowsky racconta la propria autobiografia, concentrandosi sugli anni giovanili in Cile, quando sognava di diventare poeta e stringeva amicizie con altri artisti, come Enrique Lihn, Stella Díaz Varíne Nicanor Parra, liberandosi dai limiti imposti dalla sua famiglia... Un omaggio al patrimonio artistico del Cile, il film è anche un'ode alla ricerca della bellezza e della verità interiore, come una forza universale capace di cambiare la propria vita per sempre.