Ma Loute

Genere: Commedia

Regia: Bruno Dumont
Con: Fabrice Luchini, Juliette Binoche, Valeria Bruni Tedeschi, Jean-Luc Vincent, Didier Desprès
Commedia e burlesque, caricatura e forzatura scenica. Tutto voluto, per raccontare una storia d’amore e politica tinta di giallo. La pellicola di Bruno Dumont è ambientata nell’estate 1910 presso la baia de La Slack nel Nord della Francia. La coppia composta dall’obeso ispettore di polizia Machin, coadiuvato dal suo mingherlino assistente in una contrapposizione fisica ampiamente utilizzata in cinematografia, è alle prese con una serie di sparizioni anomale e misteriose, a tal punto intricate le indagini da spingere lo stesso a recarsi sul posto per approfondire. Lì risiede Ma Loute, un giovane dei Brufort che lavora come raccoglitore di cozze e trasportatore “a braccia” di famiglie di borghesi intenzionati a raggiungere la riva opposta di una piccola laguna: una di esse è quella dei Van Peteghem, cui appartiene la giovane e spregiudicata Billie che dà il via a una storia d’amore proprio con Ma Loute. Cast misto, star come Fabrice Luchini, Juliette Binoche, Valeria Bruni Tedeschi e perfetti sconosciuti. Dumont, in concorso a Cannes con il film, ha spiegato che nella pellicola «c'è anche la violenza sociale. L'epoca si prestava bene per raccontarla. Ma Loute è un film in cui ci si può specchiare, con tutta la distanza dell'umorismo, del dramma, della poesia».

Questo film non risulta attualmente in programmazione in alcuna provincia.