L'altra metà della storia

Genere: Drammatico

Regia: Ritesh Batra
Con: Jim Broadbent, Charlotte Rampling, Harriet Walter, Michelle Dockery, Matthew Goode, Emily Mortimer, James Wilby, Edward Holcroft, Billy Howle, Freya Mavor, Joe Alwyn, Manjinder Virk
Tony Webster è un uomo ormai in pensione, divorziato e che conduce una vita relativamente tranquilla e solitaria. Le cose cambiano quando riceve una strana e inattesa eredità. La madre della ragazza con cui stava ai tempi dell'università, Veronica, gli ha infatti lasciato, nelle sue volontà testamentarie, il diario tenuto dal suo migliore amico di un tempo che si era messo con Veronica dopo che lei e Tony si erano lasciati. Il tentativo di recuperare il diario, ora nelle mani di una Veronica più anziana, ma egualmente enigmatica fa sì che Tony rivisiti i suoi lacunosi ricordi della giovinezza e degli amici di allora. Pian piano da un cassetto rimasto a lungo chiuso riemergono tutti i dettagli di quel periodo: il primo amore, il cuore infranto, gli inganni, i rimpianti, il senso di colpa... Tony troverà il coraggio di affrontare la verità e di assumersi la responsabilità delle devastanti conseguenze delle azioni compiute in passato? Ritesh Batra, quattro anni dopo la sua opera prima, l'incantevole "Lunchbox" (2013) - e arrivato al Festival del Cinema di Venezia nel 2017 con il suo terzo film "Le nostre anime di notte" - dirige l'adattamento del romanzo di Julian Barnes “Il senso di una fine”, vincitore del Man Booker Prize nel 2011. La sceneggiatura è firmata da Nick Payne ("Constellations"). E' una storia d'amore, di trascorsi dimenticati e di rimpianti interpretata da Jim Broadbent (IRIS - UN AMORE VERO, THE IRON LADY), Charlotte Rampling ("45 anni", "Melancholia"), Harriet Walter ("Espiazione" "The Young Victoria"), Emily Mortimer (le serie televisive "The Newsroom" e "Doll & Em") e Michelle Dockery (protagonista della serie televisiva "Downton Abbey").