La Madre

Genere: Drammatico

Regia: Angelo Maresca
Con: Carmen Maura, Stefano Dionisi, Laura Baldi, Luigi Maria Burruano
Paolo è il giovane parroco di un moderno quartiere romano. Ad assisterlo fedelmente, possessivamente e morbosamente è sua madre Maddalena. Da una vita lo donna lo protegge da tutto quel che lei ritiene “male”. Paolo è sempre stato convinto della propria vocazione sacerdotale fino a quando un bel giorno conosce Agnese, donna affascinante che cattura il suo cuore. Dda quel giorno il sacerdote vive con tormento la propria missione, diviso tra la passione carnale e la sua scelta di fede. E mentre la crisi spacca sempre più in due il suo animo, la madre, di riflesso, è profondamente turbata, ogni giorno più affaticata dalla vita e dal suo passato. Un triangolo che vede Paolo al centro, tra una madre preda di sentimenti ambigui e le promesse di felicità di Agnese. La vigilia di Pasqua questa storia vedrà il proprio, tragico e terribile epilogo. L'opera prima di Angelo Maresca è liberamente ispirata a all’omonimo romanzo breve del premio Nobel Grazia Deledda. Girato in diverse zone e edifici dell’Eur, riconoscibili, il film vede protagonista una delle muse di Pedro Almodóvar Carmen Maura, affiancata da Stefano Dionisi, che vanta partecipazioni a film diretti da Dario Argento, “Non ho sonno", e da Francesco Rosi, "La tregua", e volto noto del piccolo , lo abbiamo visto tra le altre nella serie “L'onore e il rispetto 4". Il cast include anche Luigi Maria Burruano e da Laura Baldi al suo esordio cinematografico. Nelle note di regia leggiamo "Le atmosfere e le suggestioni rarefatte della Deledda, ambientate nella Sardegna dei primi del Novecento, mi hanno ispirato a cambiare l’ambientazione della storia, portandola ai giorni nostri in un luogo completamente metafisico. Ho ritenuto che una storia avvenuta nel lontano 1920, potesse essere più interessante collocarla in un futuro più prossimo ma non ben definito, vista la attulità della tematica di cui parla la vicenda, ossia il dilemma del confine tra il bene e il male, nel senso profondamente cristiano. Qual è l’amore puro, quello spirituale o quello della carne? Questi sono i due grossi interrogativi che sembrano inquietare i personaggi della storia, ma forse anche tutti noi. Uno dei temi principali del film è il Sacrificio, quello della Madre, che dopo una vita miserabile è riuscita a far diventare l’amato figlio un prete".

Questo film non risulta attualmente in programmazione in alcuna provincia.