La Bambola Assassina

Genere: Horror

Regia: Lars Klevberg
Con: Aubrey Plaza, Brian Tyree Henry, Gabriel Bateman, Ty Consiglio, Beatrice Kitsos, David Lewis, Hannah Drew, Kristin York, Veenu Sandhu, Carlease Burke
Karen (Aubrey Plaza), una mamma single, regala a suo figlio Andy (Gabriel Bateman) un bambolotto "Buddi" per il suo compleanno, ignara della sua sinistra natura… “La Bambola Assassina” è il reboot dell’omonimo (“Child's Play” è il titolo inglese) e famosissimo film del 1988 diretto da Tom Holland e segue una trama molto simile a quella del film originale. Il vero protagonista di entrambe le pellicole è il pupazzo Chucky, in cui un serial-killer, di nome Charles Lee Ray, ha riversato la propria anima in punto di morte, con l’obiettivo di rientrare in un corpo umano, il corpo della prima persona alla quale rivelerà la sua vera identità, per la precisione. E deve farlo al più presto: in caso contrario rimarrà per sempre intrappolato nel pupazzo. Il prescelto è naturalmente il piccolo Andy, il bambino che riceve il bambolotto come regalo di compleanno. Spietato e sadico, crudele e astuto, determinato a “ritornare in vita” a tutti i costi, Chucky con la sua maglietta a righe e un coltellaccio, riuscirà quasi nel suo intento, collezionando anche numerose vittime sul suo cammino. Il film originale fu molto fortunato al botteghino (gli incassi superarono i 44 milioni di dollari) e fu seguito da numerosi (ben sette) e altrettanto fortunati sequel. Nonostante l’iniziale interesse della Casa produttrice (la Metro-Goldwyn-Mayer) il film è stato poi realizzato senza il coinvolgimento di Don Mancini, l'autore del soggetto originale, e di Brad Dourif, il primo doppiatore di Chucky il malefico bambolotto, che invece nella nuova versione ha la voce di Mark Hamill, il mitico Luke Skywalker di “Star Wars”. Il film è stato sceneggiato da Tyler Burton Smith e prodotto da David Katzenberg e Seth Grahame-Smith, che sono anche i produttori del nuovo “IT”. Il regista norvegese Lars Klevberg ha diretto anche “Polaroid”, un film molto acclamato dalla critica che arriva nelle sale italiane praticamente in contemporanea, e del cast principale fanno parte anche Brian Tyree Henry e Tim Matheson.

Questo film non risulta attualmente in programmazione in provincia di Roma.