L'uomo sul treno

Genere: Thriller

Regia: Jaume Collet-Serra
Con: Liam Neeson, Vera Farmiga, Dean-Charles Chapman, Patrick Wilson, Jonathan Banks, Sam Neill, Elizabeth McGovern, Florence Pugh, Damson Idris, Clara Lago, Roland Møller
Michael MacCauley è un uomo d'affari sessantenne che sta attraversando un momento economicamente difficile. Quotidianamente Michael prende un treno di pendolari per andare a lavoro e uno per tornare a casa, lo fa da anni, sempre agli stessi orari e ormai gli sembra di conoscere i volte delle persone che come lui viaggiano ordinariamente sul quel mezzo. Un giorno accade l'imprevedibile, Joann, sedicente psicologa, lo sfida in un gioco apparentemente innocuo ovvero identificare la persona specifica, con determinate carratteristiche, che su quel treno è per così dire "fuori posto", prima dell’ultima fermata. Intrigato Michael accetta la sfida. A ogni fermata del treno ci sono nuovi passeggeri e nuovi indizi per lui, ma in un crescendo di tensione Michael si rende conto di avere accettato il coinvolgimento in una cospirazione criminale pericolosa in cui è in gioco la sua vita e quella di tutti i passeggeri... Se ci venisse chiesto di fare qualcosa di apparentemente insignificante, ma dall'esito incerto, in cambio di una considerevole somma di denaro lo faremmo? Questa la domanda sottesa al thriller ricco di tensione e suspense diretto da Jaume Collet-Serra che dirige Liam Neeson per la quarta volta dopo il successo di "Unknown – Senza identità" (2011), "Non-Stop" (2014) e "Run All Night – Una notte per sopravvivere" (2015). Un film a tratti hitchcockiano che mette un uomo normale, uno come tanti al centro di in una situazione ad alta tensione e che idealmente, come sottolinea il regista, può essere considerato un "sequel spirituale" di 'Non-Stop'". Al fianco di Neeson c'è Vera Farmiga, star di "The Conjuring" e della serie tv "Bates Motel".

Questo film non risulta attualmente in programmazione in provincia di Monza.